Musei Reali di Torino, ristrutturazione dei padiglioni delle Orangerie

Ingresso_del-Museo_di_antichita-ok

Musei Reali di Torino, ristrutturazione dei padiglioni delle Orangerie

Gli edifici oggetto di intervento si trovano all’interno del perimetro dei Giardini Reali, sono stati costruiti nel 1921 e allo stato attuale risultano da un restauro degli anni settanta. Obiettivo del progetto è la realizzazione di un nuovo ingresso, di spazi di servizio e di esposizione per il vicino Museo di Antichità, realizzato su progetto di Gabetti & Isola negli anni ottanta. L’intervento interessa tutti e tre i padiglioni di cui il complesso si compone.

In quello centrale è collocato il foyer d’ingresso, con caffetteria, spazio commerciale, una sala conferenze da 130 posti e due sale polivalenti. I padiglioni laterali ospitano invece spazi di studio e per mostre temporanee. Un nuovo padiglione vetrato e con tetto verde si affaccia sui giardini ospitando i tavoli della caffetteria e, all’interrato, depositi visitabili del museo di Antichità e due laboratori di restauro.
VEDI TUTTO

Torino, 2019-
Progetto architettonico: DAR e Isolarchitetti
Progetto strutturale: Milan Ingegneria
Progetto impianti: MCM Ingegneria
Sicurezza: Figazzolo
Importo delle opere: 8.300.000 Euro

Ingresso_del-Museo_di_antichita-ok

Ingresso_del_Museo_di_antichita_03

Ingresso_del_Museo_di_antichita_04